Telemarketing Codice di Condotta

404

COMUNICATO STAMPA

24 marzo 2023

 

 

Telemarketing, Assoutenti: bene Codice di condotta, è strumento in più a favore dei cittadini

 

Critiche a provvedimento gratuite e ingiustificate, ma occorre riformare settore prevedendo il sistema “opt-in”

 

 

L’approvazione del Codice di condotta in tema di telemarkerting è una ottima notizia per i consumatori e un passo avanti nella tutela dei cittadini dalle telefonate indesiderate. Un successo dovuto anche all’iniziativa unitaria delle associazioni dei consumatori, che ricordano l’impegno di Antonietta Boselli (Assoutenti) prima tra i componenti dell’apposito Osservatorio a lavorare su tale progetto, purtroppo scomparsa di recente. Lo afferma Assoutenti, commentando il via libera del Garante della Privacy.

“Riteniamo le critiche al provvedimento del tutto gratuite e ingiustificate, dal momento che il Codice è stato redatto con la collaborazione delle associazioni dei consumatori – spiega il presidente Furio Truzzi – Qualsiasi nuovo strumento che incrementi la privacy dei cittadini è da sostenere, anche se è evidente che da solo il nuovo Codice non possa bastare a risolvere il problema del telemarketing illegale”.

“Per tale motivo chiediamo al Governo di compiere un passo ulteriore prevedendo, così come hanno fatto altri paesi a partire dall’Olanda, un sistema “Opt-in”, per cui solo chi si iscrive all’apposito Registro fornisce espresso consenso al telemarketing e quindi può ricevere telefonate commerciali – prosegue Truzzi – In ogni caso Assoutenti avvierà un monitoraggio per verificare il rispetto del diritto alla privacy dei cittadini dopo l’entrata in vigore formale del Codice di condotta”.