Superbonus 110% e cessione del credito: la proposta di Unicredit

0
628

Prosegue il nostro spazio dedicato alle banche che hanno messo in campo prodotti mirati per la cessione del credito nell’ambito del cosiddetto superbonus al 110%: visto l’interesse mostrato dai cittadini per questa misura, e considerata la complessità del meccanismo che può consentire di finanziare per intero le spese di ristrutturazione di casa, cerchiamo di dare un contributo di chiarezza.

Informarsi con attenzione è fondamentale non solo per distinguere tra quali interventi danno diritto alla detrazione e quali no, ma anche per conoscere e comprendere il funzionamento di nuovi strumenti come quello della cessione del credito, che vede coinvolti anche gli istituti bancari.

La cessione del credito: i prodotti degli istituti bancari

Dopo l’articolo dedicato all’offerta di Banca Intesa San Paolo, pubblichiamo l’intervista alla Dott.ssa Barbara Tamburini, CoHead Retail Sales & Marketing UniCredit.

Dott.ssa Tamburini può illustrarci sinteticamente le caratteristiche principali dell’offerta sul Superbonus?

Grazie al Superbonus 110% UniCredit offre a Privati, Condomìni, Imprese e agli altri soggetti previsti la possibilità di cedere il credito fiscale collegato agli interventi di riqualificazione degli immobili previsti dalla normativa di riferimento. 

Ai clienti che necessitassero di una copertura finanziaria UniCredit offre inoltre diverse soluzioni di credito che possono arrivare a coprire fino all’intero importo dei lavori.

In aggiunta alla possibilità di cedere il credito fiscale senza finanziamento ponte, i soggetti interessati possono infatti richiedere una apertura di credito per anticipo contratti-fatture della durata massima di 18 mesi per l’importo dei crediti fiscali nascenti, mediante accensione di un conto corrente a termine dedicato all’iniziativa ed accedere ad altre forme di finanziamento per la parte di lavori che non beneficiano di credito fiscale.

La linea di credito dovrà essere utilizzata per pagare gli interventi che danno diritto ai benefici fiscali e nel limite massimo dell’importo del credito fiscale ceduto. Le somme derivanti dalla cessione del credito fiscale verranno utilizzate per rimborsare la linea di credito concessa.

Quali sono i costi per il cliente?

Se il cliente è un privato o un condominio, UniCredit si impegna ad acquistare il credito fiscale al prezzo di 102 euro ogni 110 euro di credito fiscale. 

Se il cliente è un’impresa, la Banca si impegna a riconoscere al cliente 100€ ogni 110 euro di credito fiscale. 

Ad esempio in caso di lavori per un importo complessivo di 100.000€ tutti rientranti nel SuperBonus, il credito fiscale è pari a 110.000€, a fronte del quale UniCredit riconosce al cliente 102.000€ nel caso sia un cliente privato o un condomino, o 100.000€ se il cliente è una impresa.

Per quanto tempo resterà aperta l’offerta di UniCredit relativa al superbonus? Ci sono scadenze?

L’offerta è valida per tutta la durata delle normative di riferimento delle diverse tipologie di detrazione.

L’offerta è accessibile recandosi in qualsiasi filiale UniCredit sul territorio nazionale? Le filiali offriranno anche informazioni generali sul meccanismo (delicato e complesso) del superbonus?

Sì, l’offerta è accessibile su tutto il territorio nazionale. Le Filiali sono a disposizione dei clienti per illustrare l’offerta della Banca. UniCredit ha stretto una partnership con PwC TLS e accordi con alcune società specializzate che potranno fornire ai clienti approfondimenti o chiarimenti sul complesso contesto normativo e, qualora fossero interessati, servizi accessori di assistenza tecnica e fiscale 

L’offerta è aperta solo ai vostri correntisti?

L’offerta è disponibile per tutti, ferma restando la necessaria valutazione da parte della Banca in relazione alla fattibilità delle singole operazioni.

Avete già attivato molte pratiche o comunque ricevuto molte richieste di informazione? Qual è stata ad ora la risposta delle persone?

La clientela si è dimostrata da subito molto interessata e le nostre Filiali hanno ricevuto numerose manifestazioni di interesse e richieste di informazioni.