Lombardia, sciopero Trenord, Assoutenti presenta esposto a Garante per gli scioperi

0
422
sciopero trenord

COMUNICATO STAMPA – Cronaca della Lombardia – 8 luglio 2021

Lombardia, sciopero Trenord, Assoutenti presenta esposto a Garante per gli scioperi: imporre fasce di garanzia

Sciopero di domenica è violenza verso lavoratori e utenti, autorità intervenga. Domenica 1 cittadino su 5 lavora

Lo sciopero indetto dalle rappresentanze sindacali di Trenord per l’intera giornata di domenica 11 luglio rappresenta una violenza inaudita verso utenti e lavoratori, e deve portare il Garante per gli scioperi ad intervenire con urgenza per assicurare almeno le fasce di garanzia in favore dei passeggeri. Lo afferma Assoutenti, che presenta un formale esposto alla Commissione di garanzia sugli scioperi.

“Interrompere la circolazione ferroviaria di domenica e in generale nei weekend è una scelta suicida, che colpisce le casse delle aziende dei trasporti, già disastrate a causa del Covid, portando poi alla cassa integrazione dei dipendenti con un effetto boomerang pericolosissimo per gli stessi lavoratori del comparto – afferma il presidente Furio Truzzi – Ma indire scioperi nei weekend danneggia soprattutto l’utenza, che non è costituita solo da soggetti che in questi giorni si spostano per gite fuori porta o scopi di piacere, ma anche e soprattutto da dipendenti pubblici e privati che sabato e domenica devono raggiungere i luoghi di lavoro. Basti pensare che in Italia 1 lavoratore su 5 è impiegato la domenica, numeri che crescono nel settore dei lavoratori autonomi, dove 1 su 4 è in servizio anche di domenica”.

“Per tale motivo Assoutenti depositerà domani formale esposto al Garante per gli scioperi chiedendo di intervenire contro lo sciopero indetto dai sindacati Trenord per domenica 11 luglio, e di imporre il rispetto delle fasce di garanzia allo scopo di garantire il diritto alla mobilità previsto dalla Costituzione e consentire ai cittadini di raggiungere i luoghi di lavoro”.