Rete Consumatori Italia: apprezziamo l’apertura di Poste ma chiediamo garanzie per i risparmiatori

0
5157

Poste, in seguito alla vicenda delle quote di propri fondi immobiliari in perdita collocati tra il 2000 e il 2005, che hanno attratto i risparmiatori verso un investimento “sicuro”, quale poteva essere quello sul mattone, ha dimostrato apertura e disponibilità a confrontarsi con le Associazioni dei Consumatori.

Si è resa infatti disponibile ad individuare delle iniziative insieme a queste ultime, volte a trovare le migliori soluzioni possibili per i consumatori coinvolti che si ritrovano ad aver perso tra il 50% e l’80% del valore delle quote.

Rete Consumatori Italia si rende ovviamente disponibile a sanare una situazione di risparmio e fiducia traditi, adottando gli opportuni provvedimenti del caso.

Tutti i consumatori che abbiano sottoscritto obbligazioni immobiliari di Poste Italiane sono invitati a rivolgersi a Rete Consumatori Italia tramite la email: info@reteconsumatori.com o al numero verde 800.168.566 per domandare il risarcimento del danno.