Protocollo d’intesa Autorità di vigilanza sui contratti pubblici – Antitrust (25 settembre 2012)

685

Coordinamento dell’attività in materia di tutela della concorrenza

 

L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP)e l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) hanno sottoscritto un protocollo d’intesa 1 al fine di coordinare l’attività svolta dai due organismi nell’ambito dei poteri loro assegnati dalla legislazione vigente in materia di:

        AVCP: rispetto dei principi di correttezza e trasparenza delle procedure di scelta del contraente (anche tramite gare) e di efficiente esecuzione dei contratti;

        AGCM: legittimazione ad agire in giudizio contro gli atti amministrativi generali, i regolamenti ed i provvedimenti di qualsiasi amministrazione pubblica che violino le norme poste a tutela della concorrenza e del mercato stesso 2.

I due organismi provvederanno a trasmettersi reciprocamente le informazioni di interesse comune e a collaborare nella gestione amministrativa, anche al fine di migliorare l’efficienza dell’azione di vigilanza.

Più in particolare, l’AVCP segnalerà gli atti ritenuti rilevanti ai fini dell’applicazione del Codice dei contratti pubblici che possano comportare una violazione delle norme poste a tutela della concorrenza e del mercato; mentre l’AGCM, in relazione agli atti in violazione del Codice dei contratti pubblici, invierà un proprio parere motivato al fine di ottenere la valutazione dell’AVCP.

Nella stessa ottica AVCP e AGCM potranno effettuare segnalazioni congiunte a Parlamento e Governo.

11 novembre 2012



1 Pubblicato sul bollettino dell’Autorità n. 42 del 2012.
2 Cfr. l’art. 21 bis della legge, introdotto dall’art. 35 del decreto legge n. 201 del 2011, convertito con legge n. 214 del 2011 (c.d. Salva Italia ).