Ponte Morandi: al via le costituzioni di parte civile dei cittadini danneggiati

0
267

COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Genova  

7 aprile 2022

 

Ponte Morandi, Assoutenti: ora al via valanga di costituzioni di parte civile dei cittadini danneggiati

 

Associazione già ammessa parte civile nel processo raccoglie adesioni fino al prossimo 6 luglio. Ecco chi può chiedere il risarcimento nei confronti dei responsabili della tragedia

Dopo la decisione del Gup di Genova Paola Faggioni di mandare a giudizio i 59 imputati nel processo per il crollo del ponte Morandi, Assoutenti – una delle poche associazioni ammessa come parte civile nel procedimento – affila le armi legali a tutela dei cittadini genovesi danneggiati dalla tragedia del 14 agosto 2018.

“La decisione odierna del Tribunale di Genova apre di fatto la strada ai risarcimenti per quanti sono stati coinvolti nel crollo del ponte Morandi – spiega il presidente Furio Truzzi – In tale direzione Assoutenti ha deciso di scendere in campo offrendo assistenza legale ai cittadini genovesi che vorranno far valere i propri diritti nel processo e chiedere un giusto indennizzo per i danni morali e materiali subiti”.

Nello specifico Assoutenti avvia la raccolta di costituzioni di parte civile nel processo, e invita gli interessati a contattare entro e non oltre il prossimo 6 luglio l’associazione per la presentazione delle istanze.

Potrà aderire all’azione legale:

–         chi è stato sfollato con o senza ordinanza di sgombero;

–         i proprietari degli immobili ubicati in area limitrofa al ponte con valutazione immobiliare pre e post caduta (agente immobiliare o perizia);

–         tutte le persone che ritengono di aver subito un danno da stress post traumatico anche da contatto, già certificato. Chi necessitasse di certificazione del danno post-traumatico potrà contattare il nostro ufficio per ricevere info sulle modalità di accesso al servizio asl e/o sui costi di una eventuale perizia.

I legali di Assoutenti raccoglieranno i mandati e la documentazione utile al fine di redigere gli atti di costituzione in una prima tranche di appuntamenti che verranno fissati dall’11 al 15 aprile.

Per fissare l’appuntamento volto al conferimento del mandato e procedere alla costituzione parte civile è possibile contattare lo sportello di Sampierdarena al numero 0106429995.