Le morosità nel servizio idrico

1472

 L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas avvia un’indagine conoscitiva 

 Con la Determinazione 19 aprile 2013, n. 1/2013 l’AEEG ha stabilito l’avvio di una raccolta dati relativa al fenomeno della  morosità nel settore del servizio idrico integrato, per l’adozione dei relativi provvedimenti tariffari e per l’avvio delle più generali attività di raccolta dati e informazioni in materia di servizi idrici.

Tali dati devono essere alla base del procedimento per la definizione delle condizioni contrattuali obbligatorie inerenti la regolazione della morosità degli utenti finali del servizio idrico integrato e in materia di utenze non disalimentabili (deliberazione 87/2013/R/IDR) e per la definizione di meccanismi di riconoscimento, ai gestori del servizio idrico integrato, degli oneri legati alla morosità e di contenimento del rischio di credito (deliberazione 117/2013/R/IDR ).

Da precedenti consultazioni pubbliche è infatti emerso che  il tema della rischiosità del servizio idrico integrato debba  prevedere anche regolazioni su tematiche specifiche, tra le quali quella della morosità degli utenti finali e dei relativi oneri sostenuti dai gestori. Conseguentemente il riconoscimento di questi oneri si ripercuoterà sulla tariffa finale del servizio.

La raccolta dei dati deve esaurirsi entro il 10 maggio e coinvolge le organizzazione degli enti locali e delle associazioni di categoria delle imprese che gestiscono i servizi idrici. Come sempre daremo conto su questo sito delle successive decisioni dell’Autorità.