Le garanzie su un prodotto acquistato

0
571

L'Antitrust apre una indagine sulle pratiche scorrette da parte di alcune importanti catene commerciali

Nell’ambito del Progetto “Occhi aperti!”, Assoutenti e le altre associazioni dei consumatori hanno dedicato una particolare attenzione a chi acquista un prodotto che, nel periodo di garanzia (24 mesi) non funziona bene oppure non è conforme a quanto dichiarato dal venditore o dalla pubblicità. Per far valere i propri diritti basta conservare lo scontrino (o l’assegno con cui si è pagato) e rivolgersi direttamente al venditore, che ha l’obbligo di provvedere alla riparazione o alla sostituzione del bene.

La normativa in tema di garanzie prevista dal Codice del consumo (articoli 128-135) è molto chiara e assicura una pronta tutela del consumatore. Chi vuole avere informazioni più dettagliate sulle garanzie previste dalla legge può consultare la semplice  guida recentemente predisposta su questo tema (clicca qui), volta ad accrescere la consapevolezza dei cittadini sui loro diritti.
 
Purtroppo ci sono molti casi in cui la legge non è rispettata. Proprio nei giorni scorsi l’Antitrust ha annunciato l’apertura di alcuni procedimenti per pratiche scorrette nei confronti di sette importanti catene commerciali che vendono prodotti informatici, elettrodomestici, elettronica etc. Si tratta della Mediamarket (marchio Mediaworld), Unieuro, SGM distribuzione (marchio MarcoPoloExpert), Euronics e Nova (marchio Euronics), DPS Group e DML (marchio Trony).
Le contestazioni riguardano in particolare l’omessa o parziale informazione al cliente dei diritti a loro assicurati dal Codice del consumo ed il rifiuto di sostituire un prodotto mal funzionante ovvero la mancata presa in carico del prodotto in garanzia accompagnata dall’indicazione di rivolgersi al produttore per la riparazione 1.
 
L'indagine ha dato origine ad una serie di impegni da parte delle catene commerciali (se vuoi saperne di più leggi qui ).
 
Se sei a conoscenza di pratiche scorrette analoghe a quelle sopra descritte, fai una segnalazione al numero verde istituito dall’Antitrust (800166661) ed a Assoutenti ([email protected]).
 
18 gennaio 2010




1 Cfr. il comunicato del 16 gennaio 2010 comparso sul sito dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.