L’addebito agli utenti titolari di carte prepagate di importi eccedenti il credito disponibile

0
460

L’Antitrust sanziona la Telecom per pratica commerciale scorretta

 

Il 9 dicembre 2010 l’Antitrust ha sanzionato con 90.000 euro la Telecom in seguito a numerose segnalazioni di clienti della società, i quali lamentavano l’addebito di somme a loro carico dopo l’esaurimento del credito.

Nel corso del procedimento è emerso infatti che per taluni servizi (ad esempio gli sms effettuati dall’estero) Telecom non aveva realizzato un sistema di controllo in tempo reale dell’esaurimento della scheda: i consumi eccedenti venivano perciò addebitati in occasione della successiva ricarica.

L’Autorithy ha sottolineato l’assenza di una adeguata informazione da parte di Telecom ai propri clienti in ordine a questa eventualità ed ai possibili rimedi per non pagare tali importi: il comportamento della Telecom appare meritevole di sanzione se si considera che la ragione principale del ricorso alle carte prepagate è proprio quella di garantirsi da eventuali spese ulteriori rispetto al credito acquistato 1.

27 dicembre 2010



1 Vedi il procedimento PS4632 – provvedimento 21885, pubblicato sul Bollettino dell’Agcm n. 48/2010.