Inflazione: emergenza nazionale e crescita smisurata nel comparto alimentare

0
119

COMUNICATO STAMPA

Economia

31 agosto 2022

 

 

Inflazione, Assoutenti: è emergenza nazionale. Per alimentari abnorme crescita dei prezzi del +10,6%. Solo per mangiare famiglia spende +794 euro all’anno

 

Subito taglio Iva su beni primari e interventi su energia. Bollette saranno “dramma d’autunno”

L’inflazione rappresenta oramai una vera e propria emergenza nazionale, con il tasso di crescita dei prezzi al dettaglio che raggiunge ad agosto i livelli più alti degli ultimi 37 anni. Lo afferma Assoutenti, commentando i preoccupanti dati sull’inflazione diffusi oggi dall’Istat.

“Il dato in assoluto più drammatico è quello degli alimentari che ad agosto registrano una impennata record, aumentando addirittura del 10,6% rispetto allo scorso anno – spiega il presidente Furio Truzzi – Questo significa che una famiglia con due figli, solo per mangiare, deve mettere in conto una maggiore spesa in media pari a +794 euro annui (+591 euro la famiglia “tipo”), una stangata senza precedenti”.

“Il Governo deve intervenire con urgenza tagliando subito l’Iva sui beni primari come gli alimentari, in modo da portare ad una immediata riduzione dei prezzi al dettaglio e a benefici diretti per le famiglie – prosegue Truzzi – Il vero problema, tuttavia, è quello dell’energia: senza interventi efficaci si profila all’orizzonte un “dramma d’autunno” sul fronte delle bollette, con i consumatori che andranno incontro a nuovi pesanti rialzi delle tariffe nei mesi in cui fanno maggior uso di gas e alla possibilità di riduzioni delle forniture legate alla delicata situazione con la Russia”.