Inflazione: è massacro su consumatori

0
231

COMUNICATO STAMPA

Economia

16 marzo 2022

 

 

Inflazione, Assoutenti: è massacro su consumatori. Contro speculazioni subito prezzi calmierati per beni di prima necessità e tariffe amministrate per carburanti, luce e gas

 

Con guerra Russia-Ucraina prezzi in ascesa: inflazione di marzo potrebbe raggiungere livelli record

Un “massacro” per le tasche dei consumatori e un conto salatissimo per le famiglie destinato purtroppo ad aggravarsi per effetto della guerra scoppiata in Ucraina.

Lo afferma Assoutenti, commentando i dati sull’inflazione diffusi oggi dall’Istat.

I prezzi crescono a febbraio del +5,7% determinando una stangata da + 1.751 euro annui per la famiglia “tipo” – spiega il presidente Furio Truzzi – Numeri destinati tuttavia a peggiorare a marzo a causa del conflitto scoppiato in Ucraina, e che ha portato ad una raffica di rincari in tutti i settori, dal pane alla pasta, passando per energia, carburanti e materie prime. Incrementi che potrebbero portare a marzo ad una inflazione record nel nostro paese”.

 

“Il Governo deve intervenire con urgenza per salvare famiglie e imprese dal default generato da inflazione, bollette, benzina, e in tal senso Assoutenti, accogliendo con favore la proposta avanzata ieri dal Viceministro Pichetto di superare la frammentazione delle associazioni consumatori, lancia oggi la proposta di un patto federativo che ne unifichi il maggior numero possibile su tre obiettivi fondamentali: tariffe amministrate per carburanti, luce e gas, blocco dei prezzi dei generi alimentari di prima necessità e inserimento della tutela dei diritti dei consumatori nella Carta Costituzionale” – conclude Truzzi.