Il prezzo dei carburanti non scende abbastanza

0
180

COMUNICATO STAMPA

Economia

12 aprile 2022

 

 

Benzina, Assoutenti: prezzi alla pompa non scendono abbastanza. Dal 2 maggio con fine taglio accise nuova impennata dei listini

 

Governo deve prorogare riduzione accise per altri 6 mesi

I prezzi di benzina e gasolio non scendono abbastanza, e il caro-carburanti continua ad essere una minaccia per milioni di imprese e famiglie e ad avere effetti depressivi sulla nostra economia. Lo afferma Assoutenti, commentando i nuovi dati settimanali pubblicati oggi dal Mite.

“I listini alla pompa continuano ad essere ancora a livelli elevatissimi, nonostante il taglio delle accise disposto dal Governo – spiega il presidente Furio Truzzi – Dal prossimo 2 maggio, inoltre, i prezzi di benzina e gasolio subiranno una nuova impennata, per effetto della scadenza della riduzione delle accise per 25 centesimi di euro introdotta il 22 marzo scorso e prorogata di altri 10 giorni dal Governo”.

“L’emergenza prezzi non è ancora finita, ed è necessario prorogare il taglio delle accise per altri 6 mesi o almeno fino a che i listini alla pompa non torneranno a livelli accettabili, in modo da calmierare l’inflazione e salvaguardare le tasche delle famiglie” – aggiunge Truzzi.