I prodotti della Louis Vuitton sono davvero fatti a mano?

0
999

Modificata dall’Antitrust la pubblicità di alcuni prodotti del gruppo francese

 

Il 26 ottobre scorso l’Antitrust ha esaminato la campagna promozionale comparsa sul sito www.louisvuitton.com e su alcuni importanti quotidiani nazionali, nella quale si dava particolare risalto ai metodi di produzione artigianali di alcune linee di articoli della Louis Vuitton (portafogli, calzature, borse, bauli), volta a convincere il consumatore che tali articoli fossero fatti a mano. In realtà solo per la confezione dei bauli risulta prevalente la lavorazione a mano.

L’Antitrust ha accettato gli impegni della società a modificare tempestivamente la pubblicità del sito, inserendo la seguente precisazione “L’uso dei macchinari è presente nel processo produttivo in quanto è necessario per accompagnare l’artigiano in alcune fasi della manifattura” e a non reiterare in futuro messaggi ingannevoli come quelli ora contestati dall’Agcm. Conseguentemente il procedimento è stato chiuso senza sanzioni a carico della società 1.

 

14 novembre 2011



1 Vedi il procedimento PS6255 – provvedimento n. 22918, pubblicato sul Bollettino dell’Agcm n. 43/2011.