Giornata Mondiale dell’Ambiente: che fine fanno le nostre mascherine?

0
211
Disegno Annalisa Borrelli

“Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare” diceva Andy Warhol a metà del secolo scorso.

A distanza di circa settanta anni la frase è sempre più attuale e oggi 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente, muta forma e si adatta agli eventi dei nostri tempi e di questo 2020 messo in ginocchio da una pandemia globale.

L’arrivo del virus e le neo misure di sicurezza previste dall’OMS, hanno inevitabilmente incrementato l’inquinamento da parte di mascherine e guanti. Monouso, non biodegradabili, difficili da smaltire in maniera corretta, questi dispositivi proteggono noi, ma finiscono per arrivare al mare e danneggiare l’ambiente, danneggiando le altre specie.

In occasione di questa ricorrenza così importante per il futuro di tutti,  ricordiamoci di smaltire correttamente guanti e mascherine dopo l’uso o di acquistarne di riutilizzabili…anche questa è una nostra responsabilità!