Cala ancora l’indice della fiducia dei consumatori

0
968

COMUNICATO STAMPA

Economia

25 marzo 2022

 

 

Fiducia consumatori, Assoutenti: è debacle totale. Misure del Governo insufficienti

 

Peggioramento delle aspettative dei consumatori porterà ad una contrazione della spesa nel breve periodo. Si ricorra a prezzi amministrati per alimentari, energia e carburanti

Il terzo calo consecutivo dell’indice della fiducia dei consumatori è un pessimo segnale per la nostra economia.

Lo afferma Assoutenti, commentando i dati di marzo diffusi oggi dall’Istat.

“Le misure adottate dal Governo sul fronte bollette e benzina non hanno affatto rasserenato i consumatori, le cui aspettative crollano anche a marzo

– spiega il presidente Furio Truzzi –

La guerra in Ucraina ha esacerbato i timori delle famiglie, che reagiranno ora riducendo i consumi.

A fronte di tale situazione, gli ultimi interventi messi in atto dal Governo appaiono semplici palliativi ed è evidente l’esigenza di misure più incisive per tutelare il potere d’acquisto dei cittadini e sostenere la spesa, ricorrendo a prezzi amministrati per i beni di prima necessità, energia e carburanti, almeno fino alla fine dell’emergenza in atto.

In tal senso confidiamo in un prossimo confronto col Mise finalizzato ad individuare soluzioni all’attuale situazione di crisi e dare risposte alle famiglie in difficoltà” – conclude Truzzi.