BONUS ENERGIA REGIONE LAZIO: COME CHIEDERLO

0
912

Assoutenti Lazio è promotrice del progetto Consumatori Today, realizzato nell’ambito del programma generale di intervento della Regione Lazio, c.d. Mise 9 con l’utilizzo del fondi del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi del DM 10/8/2020. Le associazioni partner sono Adusbef Lazio, Codacons Lazio e Mdc Lazio

A cura di Codacons Lazio 

Il bonus energia è un incentivo messo a disposizione per supportare le famiglie e i soggetti più vulnerabili nella copertura delle spese legate all’utilizzo del gas domestico. Questo sussidio ha lo scopo di aiutare coloro che si trovano in difficoltà economica a far fronte alle spese di una delle voci più rilevanti nella gestione della propria casa.

La Regione Lazio ha introdotto già nel 2018 un bonus gas, destinandolo alle famiglie con un reddito ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a 8.265 euro e ai soggetti che versano in condizioni di disagio economico o sociale.

Per il 2023, al bonus gas si aggiunge il bonus energia elettrica, un fondo speciale per le famiglie del valore di 150 euro per l’energia elettrica, che sarà consegnato una tantum dal comune di residenza, sotto forma di bando, che i comuni provvederanno a comunicare entro e non oltre il 31 dicembre 2023.

Verificati i requisiti i comuni provvederanno ad erogare il bonus, tramite bonifico bancario.

Ma chi può ottenerlo?

Per ottenere il bonus energia regionale di 150 euro, è necessario rispettare alcuni requisiti:

  • essere residente nel Lazio;
  • essere intestatario di un contratto di energia elettrica (può essere titolare anche un altro dei componenti del nucleo familiare, rilevante ai fini ISEE, in questo caso sarà necessario allegare copia del documento di identità del soggetto che presenta domanda e di una bolletta intestata all’altro membro famigliare);
  • avere un ISEE ordinario o corrente, che non superi i 25mila euro, e valido nella data di invio della domanda.

In un comunicato del 9 dicembre scorso, la Regione Lazio ha fatto sapere che per fare domanda sarà necessario recarsi presso gli Uffici dei distretti sociosanitari, che a seguito dell’istruttoria, si preoccuperanno di individuare i benefici e preparare una graduatoria in base all’attestazione ISEE.

Molti comuni o enti capofila del distretto sociosanitario hanno pubblicato in questi mesi sui propri siti internet informazioni più precise, riguardo scadenza e modalità di invio della domanda.

L’importante è controllare sul sito del proprio comune il termine per presentare la domanda, a cui dovranno essere allegati:

  • copia di un documento d’identità in corso di validità;
  • attestazione ISEE in corso di validità;
  • Iban, intestato al richiedente;
  • copia dell’ultima fattura relativa all’utenza di energia elettrica

E Roma? Al momento la Capitale resta uno dei pochi distretti su cui non vi sono notizie su come richiedere il Bonus Energia integrativo previsto dalla Regione Lazio nel 2023.

Il bonus gas rappresenta un’opportunità importante per le famiglie che si trovano in difficoltà economica e che hanno bisogno di sostegno per affrontare le spese legate all’utilizzo del gas domestico. La Regione Lazio dimostra di essere attenta alle esigenze dei propri cittadini, mettendo a disposizione degli strumenti efficaci per garantire un sostegno concreto alle famiglie che ne hanno bisogno.