Bollette : decreto per proroga taglio oneri di sistema indispensabile

383

COMUNICATO STAMPA

20 marzo 2023

 

 

Bollette, Assoutenti: decreto per proroga taglio oneri di sistema indispensabile

 

Senza taglio a oneri e Iva spesa gas su per 703 euro a famiglia, luce +386 euro. Si tutelino famiglie a basso reddito e chi ha ridotto consumi di energia

 

 

Bene per Assoutenti l’arrivo di un decreto in Cdm in vista della scadenza dell’azzeramento degli oneri di sistema in bolletta.

“Il Governo sembra aver recepito il nostro grido d’allarme – spiega il presidente Furio Truzzi – Da settimane invochiamo infatti una proroga degli interventi su oneri di sistema e Iva in bolletta, perché senza un rinnovo dei tagli le riduzioni delle tariffe registrate nell’ultimo periodo verrebbero totalmente vanificate dal rialzo della tassazione. Basti pensare che, sulla base delle attuali tariffe in vigore, lo stop agli sconti previsti fino al prossimo 31 marzo farebbe aumentare le bollette del gas del +58% già da aprile, quelle della luce del +27%. Riteniamo importante in questo momento tutelare soprattutto le famiglie a basso reddito e premiare chi ha ridotto i consumi di energia, attraverso sconti e bonus”.

In base alle elaborazioni di Assoutenti, la fine degli sconti e delle agevolazioni oggi in vigore sul gas peserebbe per 703,53 euro annui a famiglia, portando la bolletta media del gas a quota 1.913,53 euro con un aumento del +58% rispetto a quanto pagato oggi. Per la luce invece la reintroduzione integrale di oneri e Iva peserebbe per 386,37 euro annui a famiglia, portando la bolletta media a 1.820,34 euro annui a nucleo (considerando le tariffe oggi in vigore) con un incremento di spesa del +27%.