ASSOUTENTI SANITA’

872

SE RITIENI DI ESSERE STATO VITTIMA DI UN EPISODIO DI MALASANITÀ DA OGGI PUOI RIVOLGERTI ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.

E’ stata attivata nell’ambito delle finalità istituzionali dell’Associazione Nazionale la Sezione Assoutenti Sanità che si avvale della consulenza qualificata e specializzata dei suoi medici e avvocati con il duplice obiettivo di:

·         fornire una prima consulenza medico-legale gratuita ai cittadini in ambito sanitario e assistenziale, in particolare sugli strumenti di tutela in caso di errori medici, di infezioni nosocomiali, di carenza delle strutture sanitarie, di difetto del consenso informato, ecc.;
·         raccogliere segnalazioni dei cittadini sui casi di criticità del panorama sanitario e sui casi di cosiddetta malasanità per promuovere azioni politiche di tutela al fine di migliorare il servizio sanitario nazionale.
 
La Sezione è ubicata presso la sede Nazionale di Assoutenti, Vicolo Orbitelli n.10 Roma
 
I cittadini possono accedervi:
·         via mail, scrivendo a mailto:[email protected]
·         telefonicamente al n:06-6833617 (fax. 06-6867434)
·         per posta, all’indirizzo di Vicolo Orbitelli, 10 – 00186 Roma
·         presso i nostri sportelli locali (vedi www.assoutenti.it)
 
 
Previo appuntamento telefonico, puoi venire presso le nostre sedi. La sede nazionale riceve il giovedì pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 18,00.
Esponi il tuo caso e porta tutta la documentazione medica in copia, così potremo valutare con l’ausilio della nostra equipe medico-legale le azioni migliori da intraprendere per tutelare i tuoi diritti, consapevoli che un’azione giudiziaria non supportata da una minuziosa indagine preventiva potrebbe rivelarsi inutile e nociva.
 
Qualora il tentativo di bonario componimento della vertenza con la compagnia di assicurazione per la responsabilità civile dell'ospedale o dell'azienda sanitaria fallisca, e fosse necessario instaurare una causa nei loro confronti per ottenere il risarcimento dei danni subiti, il cittadino potrà scegliere di avvalersi dei nostri legali, secondo quanto previsto dalla legge sulle liberalizzazioni delle professioni e utilizzare il patto pro-quota lite (in caso di esito positivo del giudizio l’onorario per la prestazione professionale medico-legale svolta verrà determinato in ragione di percentuale della somma recuperata mentre in caso di esito negativo null’altro sarà dovuto per onorari)