Assomusica e Assoutenti firmano convenzione. Presto una carta dei diritti-doveri di pubblico e professionisti del settore

659

Lo scorso 16 maggio nel corso della 22esima assemblea nazionale di Assomusica, presieduta dal presidente Vincenzo Spera, Assoutenti e Assomusica hanno firmato una convenzione.

 

Le due Associaizoni hanno concordato di sostenere, nelle sedi istituzionali, istanze di comune interesse, di incoraggiare l’adesione al “sistema di qualità dello spettacolo – SQS, e di promuovere tra i consumatori la carta dei diritti e dei doveri dello spettatore che verrà elaborata di comune accordo.

Assomusica è l’associazione degli organizzatori e dei produttori di spettacoli di musica dal vivo. Conta oltre cento imprese associate su tutto il territorio nazionale che coprono circa l’80% dei concerti dal vivo in Italia.
Furio Truzzi, presidente di Assoutenti, ha auspicato la maggiore collaborazione possibile tra le due associazioni, nel rispetto dei reciproci diritti-doveri di pubblico e professionisti del settore.
“In linea con quanto già contenuto nel Documento Regole e Ruoli di cui si è dotata spontaneamente Assomusica, in modo davvero encomiabile – ha detto Truzzi – siamo fortemente interessati ad aggiungere le problematiche del settore dello spettacolo dal vivo tra i temi su cui lavorare in futuro.”.
 “Lo spettacolo musicale dal vivo è cultura e l’intero comparto è una risorsa del Paese che esige maggiore attenzione da parte delle Istituzioni!”, ha affermato il Presidente di Assomusica Vincenzo Spera introducendo i lavori dell’assemblea.