Antitrust sanziona Ryanair

0
337

COMUNICATO STAMPA

22 giugno 2022

 

Trasporto aereo, Antitrust sanziona Ryanair, Assoutenti: Adr è strumento indispensabile per tutelare diritti viaggiatori

 

Si apra confronto con Mise, Enac e Antitrust per arrivare a regole condivise volte a potenziare le conciliazioni nel settore del trasporto aereo

 

Senza entrare nel merito delle motivazioni che hanno portato oggi l’Antitrust a sanzionare Ryanair, riteniamo indispensabile sottolineare l’importanza delle Adr (Alternative Dispute Resolution) nel settore del trasporto aereo, strumento indispensabile per tutelare i diritti dei viaggiatori e risolvere in modo veloce e senza costi le controversie tra passeggeri e compagnie aeree.

Lo afferma Assoutenti, commentando la sanzione da 200mila euro inflitta dall’Antitrust a Ryanair per carenza di informazioni sulle Adr.

“Chiediamo al Viceministro al Mise, Gilberto Pichetto, di aprire un confronto urgente con le associazioni dei consumatori, l’Enac e la stessa Antitrust, finalizzato ad individuare regole certe e condivise sul fronte delle Adr, in modo da potenziare e allargare tale strumento di difesa dei consumatori specie nel comparto del trasporto aereo, dove aumentano i disservizi e le criticità a danno degli utenti – spiega il presidente Furio Truzzi – Il provvedimento dell’Antitrust non boccia le conciliazioni ma si limita a definire le informazioni che devono essere rese a chi beneficia di tale strumento, al fine di garantire una corretta comunicazione. In tal senso riteniamo che le Adr debbano essere sostenute e potenziate, specie in questo momento di difficoltà economica per i cittadini, perché consentono ai consumatori di ottenere il rispetto dei loro diritti in tempi rapidi e senza i costi eccessivi della giustizia” – conclude Truzzi.