Allarme prezzi: stangata su vacanze estive

0
208

COMUNICATO STAMPA

Economia

2 settembre 2022

 

 

Prezzi, Assoutenti: su vacanze estive degli italiani stangata senza precedenti

 

Ad agosto prezzi dei biglietti aerei aumentano del 128%, alberghi +15,7%, traghetti +6,6%. Rialzi anche per auto a noleggio, ristoranti, bar e carburanti

 

Il rialzo di prezzi e tariffe registrato ad agosto si è abbattuto anche sulle vacanze estive degli italiani, attraverso fortissimi incrementi dei listini riferiti al comparto turistico. Lo denuncia Assoutenti, che parla senza mezzi termini di stangata estiva a danno dei consumatori.

Chi ha deciso di partire ad agosto ha speso, rispetto allo scorso anno, il 128,1% in più per i biglietti aerei dei voli internazionali, mentre i voli nazionali sono rincarati dell’8,1% – analizza l’associazione – E’ stato molto dispendioso anche muoversi in automobile, con il gasolio che ad agosto è costato in media il 18,2% in più rispetto alla scorsa estate (+8,8% la benzina, e addirittura +40,1% altri carburanti come gpl e metano). Per le tariffe dei traghetti gli aumenti ad agosto sono stati nell’ordine del +6,6%. Alle stelle i costi delle auto a noleggio che, in base all’ultimo dato Istat disponibile, sono aumentati quasi del 25%.

Altra voce che ha subito sensibili rincari – denuncia Assoutenti – è quella relativa ai soggiorni: dormire in alberghi, motel, pensioni è costato in media il 15,7% in più, ma è risultato sensibilmente più caro anche mangiare nei ristoranti (+5,2%) o nei fast food (+5,3%).

“Il caro-energia si è riversato in modo diretto sul comparto del turismo, attraverso un incremento di prezzi e tariffe che ha reso le vacanze estive degli italiani le più costose degli ultimi decenni” – commenta il presidente Furio Truzzi.

AUMENTI ANNUI AGOSTO 2022

pacchetti vacanza +3,6%

ristoranti, bar +5,2%

fast food  +5,3%

alberghi, motel, pensioni  +15,7%

gasolio +18,2%

benzina +8,8%

altri carburanti (gpl, metano) +40,1%

noleggio auto 24,4%

voli internazionali 128,1%

voli nazionali 8,1%

traghetti 6,6%