Acquisti on line e diritti dei consumatori: il caso CRD Game

759

L’Antitrust avvia procedimento istruttorio 

 L’Autorità garante della concorrenza sta intensificando l’attività di controllo sull’attività dei siti internet  attraverso i quali è possibile effettuare acquisti di beni e servizi (vedi i casi Djstools e di due siti cinesi di merce contraffatta ).

Il 6 maggio 2013 l’Antitrust ha dato notizia dell’avvio di un nuovo procedimento nei confronti di CRD Game, società che svolge attività di commercio al dettaglio on line di giochi, videogiochi e prodotti informatici in genere. Il procedimento trae origine dalle segnalazionisulla indisponibilità di alcuni prodotti pubblicizzati, sull’assenza di informazioni chiare sui diritti del consumatore e su ostacoli all’esercizio dei diritti stessi 1.

Come sempre daremo notizia su questo sito dell’esito del procedimento.



1 Cfr. il procedimento PS8817, pubblicato sul bollettino dell’Agcm n. 17 del 2013.