Le tariffe dei pendolari calcolate in modo errato: Assoutenti e Trenitalia si accordano

0
1489

Via libera da Trenitalia alla correzione delle tariffe, ora tocca alle regioni.

au_tariffesovaregionaliTrenitalia raggiunge una nuova intesa con Assoutenti sulle tariffe sovraregionali in Conferenza delle Regioni.

Obiettivo: ottimizzare il modello di calcolo per non penalizzare gli abbonati e garantire l’equilibrio economico dei contratti.

A seguito della campagna di sensibilizzazione promossa da Assoutenti finalizzata al superamento della distorsione tariffaria insita nell’attuale meccanismo di calcolo delle tariffe, Trenitalia ha incontrato il 2 febbraio Assoutenti proponendo un percorso finalizzato al superamento della controversia.

L’azienda di trasporti condivide il disagio e le recriminazioni dei comitati pendolari di Assoutenti che lamentavano il fatto che con l’algoritmo di calcolo attuale, fra l’altro, gli abbonamenti sovraregionali arrivano a costare fino al 33% in più di quanto dovrebbero essere tariffati.

Trenitalia concorda sul fatto di portare la questione al tavolo della conferenza delle Regioni e delle Province Autonome per giungere a una nuova intesa che ottimizzi quindi il modello di calcolo e che garantisca, allo stesso tempo, l’equilibrio economico dei contratti. Tutto ciò per ottenere un riallineamento tariffario di compensazione rispetto ai maggiori oneri fatti pagare agli abbonati sovraregionali in questi ultimi anni, così da garantire equità e giusto trattamento ai pendolari che quotidianamente usufruiscono del servizio.

Ogni decisione in materia compete infatti alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, titolari per legge della tariffazione regionale e sovraregionale.

La Conferenza si riunirà, su richiesta di Trenitalia, entro la fine di febbraio, conseguentemente Assoutenti farà pressione su Chiamparino e Toti rispettivamente presidente e vice affinché i pendolari vedano riconosciuti i loro diritti.

Non sappiamo come andrà a finire, gli scenari sono 2:

  • Ratifica accordo con la revisione dell’algoritmo di calcolo.
  • Nessun accordo e start-up di una procedura risarcitoria.

Noi vi terremo informati, ma fin d’ora invitiamo tutti gli abbonati sovraregionali a conservare tutti gli abbonamenti dal 2007 ad oggi e iscriversi al Registro dei Risarcimenti nel caso sfumi ogni soluzione concordata e si aderisca all’azione risarcitoria promossa da Assoutenti.

Una battaglia per la giustizia e per l’equità che continua e che non ci vedrà mai mollare.

Per cautelare ogni singolo pendolare intanto vi invitiamo ad iscrivervi al Registro dei Risarcimenti.

ISCRIVITI AL REGISTRO DEI RISARCIMENTI

Nessun Commento