Prestiti: più attenzione a scadenze e rimborsi

0
504

A partire dal giugno 2019 e, comunque, non oltre il gennaio 2021 le banche dovranno applicare norme europee più stringenti sulle modalità di rimborso dei crediti da parte dei clienti.

Prestiti e inadempienza: perché è importante informarsi

Informarsi sulle nuove norme che rogalano il rimborso dei crediti è fondamentale per non rischiare di essere classificati come inadempienti e incorrere nelle eventuali azioni di recupero del credito da parte della banca.

Quando scatta l’inadempienza

Le nuove regole prevedono che le banche definiscano automaticamente come inadempiente il cliente che presenta un arretrato da oltre 90 giorni*, il cui importo risulti, allo stesso tempo:

  • superiore a 100 € 
  • superiore all’1% del totale del credito ricevuto dalla banca

* I 90 giorni sono calcolati a partire dal giorno successivo alla data in cui gli importi dovuti per capitale, interessi e commissioni superano contemporaneamente le soglie di rilevanza (100 € e l’1% del totale del credito ricevuto dalla banca).

Quando termina l’inadempienza

Il cliente non sarà più classificato come inadempiente trascorsi almeno 90 giorni dal momento in cui ha regolarizzato la sua posizione di arretrato nei confronti della banca.

Richiedere un prestito: qualche consiglio utile

Per rispettare le scadenze ed evitare di accumulare arretrati, anche di modeste entità, è fondamentale:

  • pianificare entrate ed uscite mensili, tenendo sempre  aggiornato il bilancio familiare 
  • evitare di sottoscrivere troppi prestiti contemporaneamente, anche di piccolo importo
  • se si comincia ad avere difficoltà nei rimborsi, parlarne subito con la propria banca o società finanziaria per valutare insieme possibili soluzioni.

La guida tecnica di ABI per conoscere le nuove regole

Per conoscere in dettaglio le nuove regole sulle modalità di rimborso dei crediti è possibile consultare la GUIDA TECNICA DELL’ABI.

Inoltre è possibile scaricare l’approfondimento sulle nuove regole europee in materia dei definizione di default.