Avviso scadenza imminente per dichiarazione di non detenzione TV

0
1673
Rete Consumatori Italia - Scopri tutte le informazioni

Progetto RCI ‘canone in bolletta’

termine di presentazione della dichiarazione di non detenzione
  • 30 giugno per esonero dall’obbligo di pagamento del canone per il secondo semestre dello stesso anno;
  • 1 luglio (fino al 31 gennaio) per esonero dall’obbligo di pagamento per l’intero anno successivo/2018).

 

 

Vademecum per informazioni e assistenza a utenti e consumatori

(al 29/06/2017)

 

domanda risposta
chi paga il canone Rai? chi possiede un apparecchio tv(vd.art. 10 legge 4/6/38 n.880“Disciplina degli Abbonamenti alle Radioaudizioni”) ed è intestario di utenza elettrica
chi non paga il canone Rai?
  1. chi non possiede un apparecchio televisivo;
  2. gli anziani  che hanno compiuto75 anni entro il termine di pagamento del canone e non convivono con altri soggetti titolari di un proprio reddito;
  3. chi (75 enne ?) è convivente  con il coniuge, se il reddito di entrambi (?) non supera € 516,46 mensili;
  4. chi è invalido civile, ma  SOLO sevive in Casa di Riposo;
  5. chi è militare delle Forze Armate Italiane o militari della NATO;
  6. chi è Agente diplomaticoo Consolare;
  7. chi è rivenditori di tv
  8. I soggetti residenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017, sono esentati fino alla data del 31/12/2017; la lista dei comuni interessati è reperibile consultando il sito RAI.
chi ha una seconda casa deve pagare il canone Rai? no, il canone è dovuto una sola volta per gli apparecchi che si possiedono nel luogo di residenza, domicilio o dimora
chi non ha una tv, ma possiede uno smartphone, un tablet,un pc, deve pagare il canone Rai? no, pur se tali apparecchi sono atti o adattabili alla ricezione del segnale televisivo, ad oggi la Rai non richiede il pagamento del canone per il loro possesso (v.d comunicato rai del 21/02/12)
chi risiede all’estero deve pagare il canone Rai? si,se possiede un immobile in Italia e in esso una tv
chi ha un esercizio commerciale deve pagare il canone Rai? si, con modalità speciali in base al tipo di esercizio commerciale; dal sito della RAI al seguente link :

http://www.abbonamenti.rai.it/Speciali/Categorie.aspx è possibile consultare una tabella dettagliata con i vari importi e le modalità di versamento del canone

quando si paga il canone Rai? Il canone Rai si paga con addebito nella bolletta elettrica;per questo l’utente è tenuto a comunicare al gestore ogni variazione relativa ai dati della sua residenza anagrafica(per es.Trasloco)
come si paga il canone Rai? il canone viene addebitato in bolletta con 10 rate da 9euro al mese, da gennaio ad ottobre 2017
come è stato pagato il canone nell’anno 2016? nella prima fattura successiva al 1°luglio 2016 con addebito  delle prime 6 rate di totali 10 e, quindi, con addebito di 60 euro, successivamente, con addebito delle restanti 4 rate (di totali 10) nelle fatture bimestrali a seguire, di settembre-ottobre/novembre-dicembre
il pensionato può pagare il canone Rai con addebito sulla pensione? si, se non supera € 18.000 annui, ma deve farne richiesta all’ente che eroga la pensione (INPS,INAIL, etc.) entro il 15 novembre dell’anno precedente a quello in cui intende pagare con questa modalità
qual’ è l’importo che si paga per il canone Rai? il nuovo importo del canone Rai 2017 è di 90 euro a fronte dei 100 euro per l’anno 2016.
come fare per non pagare il canone Rai ? occorre compilare il NUOVO modello della dichiarazione sostitutiva per il 2017 scaricabiledal sito dell’Agenzia delle Entrate al seguente linko dal sito della RAI. A partire da quest’anno inoltre, il modello può essere presentato ogni giorno dell’anno. Nonostante ciò, in via del tutto transitoria, entro 60 giorni a partire dal 24 febbraio, data di pubblicazione del provvedimento, sarà possibile continuare ad usare il vecchio modello di dichiarazione. Il modulo dovrà essere inviato per posta adAgenzia delle Entrate Ufficio di TORINO, Casella Postale 22 – 10121 TORINO, oppure on-line nel sito dell’agenzia delle entrate.
quali sono i termini di presentazione della dichiarazione di non detenzione? sono i seguenti:

  • dichiarazione presentata entro il 31 gennaio dell’anno solare di riferimento, a partire dal 1° luglio dell’anno precedente, ha effetto per l’intero canone dovuto per l’anno di riferimento;
  • dichiarazione presentata dal 1° febbraio al 30 giugno: esonera dall’obbligo di pagamento per il secondo semestre dello stesso anno;
  • dichiarazione presentata dal 1° luglio al 31 gennaio dell’anno successivo: esonera dall’obbligo del pagamento per l’intero anno successivo.
quali sono le conseguenze per chi non paga il canone Rai? Il mancato pagamento del canone da parte degli abbonati può essere accertato dalla Guardia di Finanza, che procederà a comminare una sanzione amministrativa di importo compreso tra Euro 103,29 e Euro 516,45;se invece il contenuto della dichiarazione sostitutiva ai fini dell’esenzione, sottoscritta  ed inviata, è FALSA, si configura un reato e s’ incorre nella pena della detenzione per MENDACIO fino a  2 anni
in caso di sugellamento della tv? Riceveranno l’addebito in bolletta poiché la procedura di s. non è possibile; sarà necessario disfarsi definitivamente e fisicamente della tv per non pagare il canone e, pertanto, nel caso di cessione – vendita o regalo – si dovrà trasmettere una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà al fine di comunicare la detta cessione
ho il RID bancario per la bolletta elettrica, devo fornire alla banca un’altra autorizzazione per il canone? no, l’autorizzazione si estende al pagamento del canone ma si può per esso revocare.
se non si paga il canone il gestore può interrompere il servizio, può staccare la luce? no, in nessun caso il mancato pagamento del canone comporta l’interruzione del servizio elettrico.
come vengono imputate le somme pagate? prioritariamente alla fornitura di energia e il restante al canone.
come si ottiene il rimborso di canone o singole rate non dovute? il rimborso del canone si ottiene compilando un modello che va scaricato dal seguente link dell’Agenzia delle Entrate e inviato per via telematica, o per posta ad : Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale 1 di Torino – Ufficio di Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino
se il contratto dell’energia è intestato ad un coniuge e il canone all’altro chi paga? l’Agenzia delle Entrate procede alla voltura d’ufficio al titolare del contratto dell’energia elettrica
ho un contratto di comodato registrato di un appartamento, chi paga il canone io od il proprietario dell’immobile? il comodatario di un appartamento è tenuto a pagare il canone RAI nel caso in cui sia intestatario della bolletta di fornitura elettrica.
ho cambiato gestore devo fare qualche comunicazione particolare e a chi? non bisogna fare alcuna comunicazione, l’addebito del canone avviene in automatico sulla bolletta elettrica inviata dal nuovo gestore.
ho ricevuto la bolletta trimestrale come si addebitano le rate di canone? Se la bolletta è mensile la rata è una, così se è bimestrale le rate son due e se è trimestrale, le rate addebitate sono tre.

 

Nessun Commento